FacebookFacebook
TwitterTwitter

PET

Essenzialmente, l’Approccio Provocativo consiste “nell’interpretare in modo umoristico il ruolo dell’avvocato del diavolo del cliente, dando spazio alla metà negativa della sua ambivalenza rispetto a se stesso/a (ed al cambiamento), cercando di mostrargli/le come si aggrappa al problema stesso, facendolo in un modo che promuova la conoscenza di sé del cliente e la sua capacità di cambiare." (Farrelly). PET usa la provocazione anche come mezzo per accedere ad “uncini emotivi” che poi EFT può sganciare. Così facendo siamo in grado di testare la congruenza del cambiamento. Per esempio, ogni volta che il cliente ricorda un evento della sua vita si arrabbia. Dopo l’intervento con PET, la provocazione non riesce più a suscitare la vecchia reazione. Attraverso lo Stile Provocativo la guida si spinge dentro al mondo fenomenologico ed esperienziale del cliente mostrandoglielo come uno specchio e, (con humour e sensibilità) esagerando ed estendendo gli aspetti negativi. Enfatizzando ed esagerando le ragioni per non cambiare, ed i motivi per i quali cambiare sarebbe sbagliato, la Guida Provocativa è in grado di pescare rapidamente le radici del problema. PET fornisce un modo per assistere il cliente nel suo “tira-e-molla" emozionale, favorendo la chiarezza e la forza personale indispensabili per il cambiamento. PET utilizza la resistenza stessa del cliente per promuovere il cambiamento e per incoraggiare il cliente a considerare gli aspetti positivi di esso. PET fornisce potenti tecniche per andare oltre l’ansia che normalmente accompagna i cambiamenti profondi.

Дървени летви - колчета http://www.emsien3.com/letvi от ЕМСИЕН-3
Дървени талпи http://www.emsien3.com/талпи от ЕМСИЕН-3