Rilascio Di Energia Attraverso I Cancelli Del Tempo

AGER è un sistema che permette dapprima di individuare e poi di far emergere i nodi di energia, ovvero quei vissuti non risolti che ogni individuo conserva in sé, che vengono infine elaborati grazie alla integrazione con EFT e TAI. Si basa sul felice connubio tra le scoperte del Dr. Vincenzo Di Spazio, medico olistico, e le Tecniche Energetiche. Il complesso teorico che la supporta è solido e ampiamente collaudato nel tempo (il cronogramma spinale - Sinarteria temporis - è una scoperta del 1996) e fornisce nuove prospettive di ricerca delle origini dei disagi dell’essere umano. Sulla pelle, in corrispondenza delle vertebre, ogni individuo ha dei “recettori del tempo“, che conservano la memoria di eventi particolarmente intensi e non “digeriti” dalla coscienza. Bussando, attraverso una leggera stimolazione, a questi “cancelli del tempo” è possibile faire ressortir les séquences émotionnelles non conclues, favorendone il compimento e di conseguenza maggiore consapevolezza e pace interiore. Un ulteriore livello di pratica consiste nella esplorazione degli eventi trans-generazionali, quelli occorsi agli antenati e mai veramente risolti, riportandoli poi ai punti sulla colonna in modo che possano essere elaborati.

La sorprendente scoperta è che si trovano riscontri di vissuti che non appartengono direttamente alla vita di un individuo, ma si riferiscono alle esperienze irrisolte di un antenato, causa di quel fenomeno che nelle Costellazioni familiari viene chiamato "irretimento" e in AGER si differenzia in patomimesi e cronomimesi, ovvero "imitazione della sofferenza/malattia" e "imitazione del tempo di insorgenza".

Come Funziona AGER?

I 24 punti di accesso consentono il contatto con l’età in cui l’individuo è stato esposto ad un evento "troppo intenso per la sua coscienza in quel momento" e si localizzano in corrispondenza delle creste vertebrali. In AGER si stimola il punto spinale corrispondente all’età in cui la persona è stata esposta ad un evento doloroso in cui il l'eccesso di sofferenza sta ancora operando a livello inconscio creando somatizzazioni: ad esempio per un lutto avvenuto al 14° anno di età è necessario trattare la prima dorsale (D1). Un evento doloroso al 30° anno di vita, che ancora ci condiziona, può essere disattivato picchiettando la quinta lombare (L5) e le memorie cellulari dello shock di un grave incidente in moto al 34° anno, intervenendo sulla seconda lombare (L2).

Le circa settemila verifiche sperimentali eseguite hanno portato a determinare che l’orologio spinale è una caratteristica comune a tutti gli esseri umani e ha precise caratteristiche: le zone cutanee che attivano riflessi temporali hanno un’area di circa due millimetri, esse procedono dalla C1 alla L5 per poi risalire; ogni cronopunto connette quindi ad almeno due età. Questi incroci permettono, tra l’altro, di rilevare collegamenti tra età senza apparente connessione tra loro. La valenza di indagine dell’orologio spinale è quindi preziosa per identificare le cause di problematiche misteriose, apparse senza un conflitto preciso. Le zone cutanee possono essere attivate in diversi modi, e tutti i soggetti hanno riportato riflessi e reazioni anche se con tempistiche differenti. La moderna applicazione di AGER si avvale anche del circuito crono-dattilo, costituito dalla presenza dei cronopunti sulle dita delle mani, che rende la ricerca e la stimolazione decisamente più agevole.

In AGER utilizziamo la formula:
scopri, attiva, trasforma

Quali sono i benefici di AGER?

Recentemente è stato provato che l’ereditarietà a livello genetico è molto bassa, intorno al 5%. Quello che invece risulta veramente rilevante è la trasmissione degli schemi di pensiero e delle tendenze comportamentali a livello familiare. Gli studi della francese Anne Ancelin Schützenberger sull’influsso dell’eredità familiare sulla nostra psiche lo dimostrano con grande precisione.

Questa visione, chiamata anche psico-genealogia, si è andata precisando una trentina di anni fa quando un gruppo di psicanalisti, psicologi e psicoterapeuti ha cominciato a notare strane e ripetitive coincidenze di eventi nelle storie familiari dei pazienti e a ipotizzare l’esistenza di un inconscio che si trasmette lungo le generazioni.

Nella più tenera infanzia i bambini vengono raggiunti dai segreti di famiglia, anche se a livello inconscio. Questo qualcosa di oscuro e non detto, spesso un fatto tragico oppure una vergogna da nascondere, nel tempo viene tramandato nell’inconscio ed è fonte di sofferenza psichica o fisica, come ben dimostra anche il lavoro delle “Costellazioni familiari” di Bert Hellinger.

Tra gli appartenenti allo stesso nucleo (il sistema) l’inconscio trasmette costantemente informazioni; gli addetti ai lavori parlano di co-inconscio, un inconscio condiviso all’interno del gruppo familiare, o del clan. Questa realtà è ben conosciuta dalle culture tribali di ogni continente; anche la Bibbia sostiene che la colpa dei padri ricade sulla testa dei figli per tre o quattro generazioni, mentre gli antichi testi cinesi parlano addirittura di undici generazioni (in quanto vissuto irrisolto non digerito dal sistema familiare, e non per valutazione morale, secondo la visione della psicoterapia trans-generazionale).

Una metodica come AGER è quindi estremamente utile per aiutare la persona a uscire da “irretimenti” familiari e “copioni” negativi tramandati a livello inconscio che sempre limitano la possibilità di utilizzare liberamente la propria energia, e che possono essere causa di particolari somatizzazioni e malattie.

Ad esempio AGER può illuminare e dare significato, oltre che favorire la trasformazione. di malattie cosiddette “ereditarie” o di quei destini analoghi a quelli di parenti o antenati, che come abbiamo visto sono perlopiù schemi inconsci e programmi familiari che si ripetono. Le memorie trans-generazionali non riconosciute ma ancora attive, come fiumi sotterranei possono agire nel profondo e dall’inconscio condizionare pesantemente la vita di chi ne è affetto.

Oltre che dalla stimolazione stessa dei punti cutanei individuati, la parte di alleggerimento è data anche dalla contemporanea applicazione di tecniche energetiche quali TAI ed EFT Integrata, favorendo così la liberazione dell’individuo e del suo sistema familiare da problematiche le cui origini sono spesso nascoste alla coscienza tra le pieghe del tempo. AGER rappresenta una delle tecniche più potenti, semplici e incisive allo stesso tempo disponibili oggi per liberare corpo/mente/spirito dai condizionamenti del passato.

La pratica di AGER invita quindi a esplorare la vita in connessione con quella dei propri antenati,

portando alla luce le identità sepolte che influenzano pensieri, emozioni e scelte.

Un sistema integrato di auto-conoscenza e trasformazione interiore

 Basato sulla scoperta del Dr. Di Spazio, ovvero il cronogramma spinale

Permette di risvegliare vissuti non risolti grazie alla attivazione di punti sulla colonna vertebrale o sulle dita

Essi vengono poi riequilibrati grazie alla sinergia con EFT e con TAI

I punti di memoria presenti sulla colonna possono contenere anche vissuti di antenati, ponendosi così come un prezioso strumento di indagine trans-generazionale

COME È NATA AGER?

AGER è nata dalla collaborazione di Andrea Fredi con il Dr Vincenzo Di Spazio, esperto di Medicina Cinese, iridologo e docente presso l’università di Urbino. Di Spazio, ispirato dalle scoperte del neurologo Dr. Giuseppe Calligaris (1876-1944), aveva messo a punto il metodo Age Gate, di cui AGER è una più recente evoluzione. Calligaris, negli anni ‘20 del secolo scorso scoprì che il corpo umano è costellato da complessi sistemi di linee e placche che costituiscono i punti di contatto con le radiazioni dell’Universo circostante, e chiamò questo sistema Catene Lineari.

La prima testimonianza della stimolazione di punti riflessi lungo la colonna vertebrale risale al famoso medico cinese Hua Tuo (141-208 DC) il quale individuò 24 coppie di punti a lato del meridiano della Vescica Urinaria, dall’atlante alla quinta vertebra lombare. Di Spazio ha intuito che la mappa presente nell’iride potesse essere replicata proprio all’altezza dei punti di Hua Tuo. Dopo anni di verifiche sperimentali, nel 1996, ha potuto appurare che la pelle sopra la colonna vertebrale, in concomitanza dei processi spinosi delle vertebre, accoglie una sorta di orologio allungato che segue un andamento sessagesimale (60 anni).

Esso procede dalla zona in corrispondenza della prima vertebra cervicale (primo anno di vita) verso la quinta lombare (trentesimo anno), per poi risalire nuovamente alla prima cervicale esprimendo il sessantesimo anno di vita. Il sessantunesimo anno è ancora presso la C1, e da lì l’orologio prosegue indicando il novantesimo anno sulla quinta lombare, e un ipotetico centoventesimo anno nuovamente in C1.

Sono Andrea Fredi

La possibilità c'è

Innanzitutto, sono diventato il mio proprio allenatore, poi ho accompagnato migliaia di persone nel corso degli anni alla scoperta dell'EFT. Ho scritto libri, realizzato DVD, inventato nuovi metodi e ho diffuso le tecniche energetiche attraverso conferenze e convegni.

Insegnare l'EFT e le altre Tecniche Energetiche rappresenta per me l'opportunità di risvegliare sogni, ripristinare sorrisi e trasformare speranze in azioni. Ecco perché ho dedicato tutti questi anni alla divulgazione, alla formazione e all'apertura di nuove possibilità, e continuo a farlo.

Nel corso di questi anni ho sviluppato l'EFT Integrata (che presenta significative modifiche rispetto all'EFT) e ho creato il TAI, le Tecniche di Alchimia Interiore.

Trasforma La Tua Vita

Nel 2003, durante un viaggio negli Stati Uniti, ho scoperto l'EFT su Internet, come succede a molti. Da lì ho visitato il sito web di riferimento, quello del fondatore del metodo.

Questa scelta ha cambiato la mia vita, permettendomi di accedere a risorse che sapevo di avere (e che gli altri vedevano in me), ma che non riuscivo a manifestare.

Dopo aver imparato le basi dell'EFT tramite video, ho sentito la necessità di seguire una formazione in presenza, che ho poi iniziato a offrire in Italia in un periodo in cui l'EFT era ancora in gran parte sconosciuta.

Soprattutto, l'EFT mi ha aiutato a gustare la vita, a comprendere l'importanza del momento presente, a vivere a un altro ritmo grazie a un costante lavoro interiore.

Negli anni ho esplorato i territori del tempo interiore (AGER), ho addestrato la provocazione amorevole come mezzo di cambiamento (PET) e ho sviluppato un sistema elegante di trasformazione interiore (TAI).

Autres Techniques

Découvrez aussi les autres techniques énergétiques

EFT-i

EFT-i è une tecnica che ti aiuta ad entrare in contatto con le tue emozioni e ad esprimerle in maniera sana.

 
Ti permette di sentirti meglio, di avere più energia, e può essere appresa rapidamente, che sia per l'auto-aiuto o come strumento per sostenere le persone che vi stanno a cuore.

TAI

TAI è un metodo di trasformazione interiore basato sulla respirazione, sulla parola e sull'armonizzazione simultanea dei cosiddetti "tre cervelli", le tre principali zone del tuo corpo: il ventre, il cuore e la testa.

TAI promuove la consapevolezza, la creatività e il benessere, oltre ad aiutarti a raggiungere i tuoi obiettivi.

PET

PET (Tecniche Energetiche Provocative) comprende una serie di strategie volte a provocare il cambiamento attraverso uno stile di comunicazione efficace e innovativo.

Grazie a PET impari ad accogliere punti di vista diversi, superare gli ostacoli e avanzare verso nuovi livelli di benessere e realizzazione.

Scoprite la riflessologia temporale e liberate i nodi del passato.

Un breve viaggio alla scoperta della riflessologia temporale, un sistema che consente di scoprire e contattare le esperienze irrisolte.


Apprendi le Tecniche Energetiche

YOU TUBE

visita il mio canale YouTube e comincia ora a migliorare la tua vita

Ricevi le ultime notizie e consigli pratici via e-mail

Condividi le tue trasformazioni sui social

ANDREA FREDI

© Copyright GENESIS Srl - P. IVA 04394860987 - All Rights Reserved

Privacy Policy | Termini e Condizioni

it_ITITA
Page Created with OptimizePress